Conosciamo Ivan, l’educatore del progetto La Cascina in Comune

Abbaimo fatto una piccola intervista a Ivan, l’educatore che seguirà il progetto La Cascina in Comune e che accompagnerà le famiglie per tutto il periodo delle vacanze presso la Fattoria Passacantando a Terni. Il suo entusiasmo è contagioso

Il punto di forza del progetto

Ciao Ivan, tu sarai l’educatore di riferimento all’interno del progetto “La Cascina in Comune“. In cosa secondo te riquesto progetto si differenzia dal panorama di proposte che già esiste, quali sono i suoi punti di forza e a quale bisogno specifico risponde?

Ciao! Parto subito dicendo che questo progetto si differenzia proprio nella proposta!

Si svolge all’interno di una Fattoria Didattica nel cuore della stupenda campagna Umbra e offre la possibilità sin dai primi istanti di immergersi totalmente, con tutti i sensi, in un contesto naturale unico e variopinto.

Riesci ad immaginare quanti e quali stimoli un posto così ti possa offrire?

I profumi, le sensazioni, l’appagamento, la calma tipiche della vita rurale…E poi ancora l’orto biodinamico, con la scoperta di piante e frutti, l’attività frenetica e armoniosa delle api, gli animali da cortile, il forno per il pane e la pizza..

L’idea è di offrire la possibilità di vivere un’esperienza unica, emozionante ed al tempo stesso, essendo un numero limitato di famiglie, molto personale, a diretto contatto con la ricchezza e i colori della natura!

I ragazzi, sia insieme nelle attività didattiche che nei momenti di gioco, ma anche nei momenti meno strutturati e più liberi, potranno esplorare, apprendere e ampliare il proprio bagaglio motorio, emozionale e di relazione in tutta sicurezza e serenità; potranno disegnare, manipolare, modellare, costruire ma anche dare da mangiare agli animali, imparare a prendersi cura dell’orto, preparare e infornare il pane e la pizza, fare le marmellate per poi rilassarsi e giocare nella fresca acqua della piscina.

E’ inutile dire che in questo periodo pensare di potersi rilassare in piena tranquillità può fare solo bene

Siamo tutti un po’ preoccupati e un po’ scombussolati da quello che sta succedendo!

Dico siamo.. perché anche io sono un genitore.

Nella Cascina in Comune ci troveremo in contesto rustico, in un’atmosfera molto familiare, e questo non può che aiutare le persone a riprendere e rinsaldare quel delicato mondo delle relazioni umane, e in più quel sottile legame tra genitori e figli, quel delicato equilibrio che non appartiene alle parole e non è solo fisico che va oltre ogni disabilità, che va da cuore a cuore.

un educatore ma anche molto di piu’

Tu sei un educatore ma ti occupi anche di altro: puoi raccontarci brevemente la tua esperienza e quale sarà il tuo ruolo all’interno del progetto?

Certamente! Essendo laureato in Scienze Motorie e cintura nera di Kung-fu, negli anni ho avuto l’opportunità di insegnare le più disparate attività motorie e sportive: Ginnastiche Posturali e Correttive, Volley, Rugby, Nuoto e ovviamente Arti Marziali.

Non solo, in passato ho avuto l’occasione di coordinare Campus Sportivi e Centri Estivi, senza tralasciare il mio impegno professionale in ambito riabilitativo.

Quindi senza dilungarmi troppo, il mio ruolo sarà di coadiuvare le attività del progetto, essere il primo referente per le famiglie ospitate e soprattutto proporre piacevoli attività ludico-educative ai ragazzi/bimbi negli assolati pomeriggi estivi, riparati nel fresco spazio dedicato a queste: “Il Fienile” un luogo adibito ad attività motorie con tatami, cuscini, protezioni e giochi.

Conciliare famiglia e lavoro durante le vacanze estive

Trascorrere tutto il periodo estivo nella Cascina di Terni da una parte può essere molto bello ma dall’altra si tratta di un periodo abbastanza lungo: come concilierai il lavoro estivo con la tua famiglia?

Non ti nascondo che essendo un periodo piuttosto lungo inizialmente ero un po’ perplesso ma dopo aver visitato la Fattoria mi sono subito sentito a mio agio, quel posto è incantevole, senza tempo!

Mi sono immediatamente reso conto della meravigliosa opportunità che veniva offerta a me e alla mia famiglia: infatti avrò la fortuna di avere con me mia moglie e il mio bimbo che per questa estate avrà due anni.

Siamo entusiasti di vivere questa esperienza come famiglia e di conoscere le altre famiglie durante il soggiorno con le quali trascorreremo piacevoli ed intensi momenti di vacanza e relax.

 

Contattaci per avere tutte le informazioni che ti servono:

info@fondazionelacomune.org

0242449505

Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi