Una vacanza speciale col tuo bambino

All’interno del progetto la Cascina in Comune desideriamo dedicare uno spazio privilegiato alle mamme di bambini con disturbi dello spettro autistico: una vacanza rilassata e senza preoccupazioni in un contesto familiare, nella bellissima cornice della campagna umbra.

Sappiamo come il periodo delle vacanze estive sia un momento particolarmente complesso da organizzare.

Le scuole sono chiuse per tre mesi e non è facile trovare contesti ricreativi (quali centri estivi o oratori) dove ci sia la possibilità di accogliere bambini con una disabilità impegnativa come quella dell’autismo.

Ci si ritrova spesso combattuti tra il desiderio di far vivere al proprio bambino delle esperienze divertenti e piacevoli, tipiche delle vacanze estive,  e la preoccupazione di non poterlo mandare con serenità in un posto dove non ci siano competenze specifiche per accoglierlo nel migliore dei modi.

Un’altra possibilità potrebbe essere quella di andare in vacanza insieme da qualche parte, ma anche in questo caso la paura di essere da soli in un luogo sconosciuto e probabilmente non adatto frena…

E allora spesso capita che buona parte delle vacanze estive vengano trascorse a casa, aspettando il momento in cui si possono finalmente fare le vacanze con tutta la famiglia al completo.

Con la Cascina in Comune vogliamo rispondere a questo bisogno: in un contesto familiare e piacevole, immerso nella belllissima cornice della campagna umbra, abbiamo pensato di accogliere le mamme che desiderano andare in vacanza col proprio bambino, in un luogo in grado di rispondere alle loro esigenze specifiche, con un educatore specializzato in bambini con disabilità intellettiva, permettendo loro di incontrare altre mamme che condividano le stesse necessità.

Il tutto in una meravigliosa cascina immersa nel verde nella provincia di Terni, dove ogni giorno i bambini potranno fare attività di fattoria didattica (come ad esempio il lavoro nell’orto, laboratori di panificazione, attività con gli animali, laboratori di apicoltura…), potranno affidarsi all’educatore che sarà sempre presente all’interno della struttura, e contemporaneamente le mamme potranno fare amicizia tra di loro, rilassarsi nella piscina privata a disposizione degli ospiti o orgnizzare gite nelle vicine località turistiche (le cascate delle Marmore, Orvieto, Perigia, Viterbo, Roma….)

Pensiamo che uno degli aspetti più invalidanti della disabilità sia proprio la solitudine: la paura del giudizio, la difficoltà a confrontarsi con persone in grado di comprendere, il timore di trovarsi da soli ad affrontare situazioni complesse…

Ecco perchè vogliamo creare ponti tra le persone e  nuove opportunità per instaurare relazioni di valore e allo stesso tempo far vivere esperienze che siano piacevoli e rilassanti per tutti, mamme e bambini.

INFORMAZIONI PRATICHE

La cascina, rustica e confortevole, ospita fino a  5 coppie (mamma/bambino) in camere doppie.
La struttura è dotata di 7 bagni con docce, spazi comuni e sala da pranzo per tutti.
C’è la possibilità di prenotare minimo una settimana da domenica a domenica.
Purtroppo la struttura non si presta ad ospitare persone in carrozzina.

Costi: Coppia adulto/bambino: 770,00 €
(eventuale secondo bambino: 350,00 €)

Per info e prenotazioni: info@fondazionelacomune.org

0242449505

il progetto

La Cascina in Comune

Un progetto dedicato alle famiglie con persone con disabilità intellettiva per il periodo delle vacanze estive. Leggi tutto.

articoli correlati

Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi